Valutazione di Compatibilità Idraulica

CompatibilitàIdraulica-VarianzaIdraulicaLa Valutazione di Compatibilità Idraulica consiste in uno studio idrologico/idraulico che stabilisca se un qualsiasi intervento di trasformazione del territorio comporti o meno un aggravio delle condizioni del regime idraulico esistente e, nel caso, preveda idonee misure compensative dell’alterazione provocata, al fine di garantire l’invarianza idraulica dell’intervento.

Per trasformazione del territorio ad invarianza idraulica si intende la trasformazione di un’area che non provochi un aggravio della portata di piena del corpo idrico ricevente i deflussi superficiali originati dall’area stessa” (Regione Veneto – D.G.R. n. 1322 del 10/05/2006).

CompatibilitàIdraulica-LaminazioneLe misure compensative consistono principalmente nella creazione di volumi di laminazione che consentano l’invaso temporaneo dell’eccesso d’acqua prodotta dall’intervento ed il successivo rilascio differito nel tempo, così da non modificare la risposta idrologico-idraulica dell’area interessata in termini di portata generata.

Secondo la normativa vigente nella Regione Veneto la V.C.I. è obbligatoria, con diversi gradi di approfondimento, per tutti i nuovi strumenti urbanistici del Piano Regolatore Comunale (PAT, PI, PUA) e, nei Comuni colpiti dall’evento del 27 Settembre 2007, per i tutti i nuovi interventi edilizi soggetti al rilascio di titolo abitativo che risultino superiori ai 1000 m3 o ai 200 m2.

I principali passi progettuali sono:

  • Analisi dello stato di fatto e del rischio Idraulico in relazione al PAI e ad altri studi sulla pericolosità idraulica
  • Individuazione della rete di drenaggio esistente e dei possibili punti di recapito per l’area oggetto di intervento
  • Valutazione del grado di impermeabilizzazione conseguente all’attuazione delle previsioni di trasformazione urbanistica o alla realizzazione dell’intervento previsto
  • Classificazione dell’intervento e scelta del metodo di calcolo nel rispetto della normativa
  • Calcolo idrologico/idraulico e progettazione delle eventuali misure compensative (bacini a cielo aperto, sovradimensionamento delle condotte, invasi “profondi”, sistemi di infiltrazione, ecc.)

I casi idraulicamente più complessi vengono affrontati da 2MPA con l’ausilio di modelli matematici evoluti, per uno studio approfondito dello stato di fatto e del funzionamento delle misure compensative di progetto.

Sei interessato a questo servizio?

Vuoi richiedere un preventivo o maggiori informazioni su questo servizio?

Compila il modulo qui a fianco ›