Idraulica fluviale e sistemazioni idrauliche

IdraulicaFluviale-RischioIdrogeologicoLa gestione idraulica del territorio si realizza con interventi mirati alla difesa dagli eventi naturali provocati dall’azione dell’acqua (esondazioni, divagazione degli alvei, erosione, frane e colate detritiche), alla bonifica di nuove aree da rendere disponibili per le attività umane ed all’utilizzo dell’acqua a fini potabili, agricoli, energetici.

In quest’ottica l‘ingegneria idraulica fluviale si occupa principalmente di:

  • previsione della formazione e della propagazione delle onde di piena lungo un corso d’acqua (studio idrologico-idraulico) ed analisi del rischio idraulico
  • sistemazioni idrauliche dei torrenti e controllo del trasporto solido e dell’erosione (briglie, soglie, difese di sponda, piazze di deposito, strutture per la risalita dei pesci)
  • IdraulicaFluviale-SistemazioneArginale-IngegneriaNaturalisticasistemazioni idrauliche dei fiumi e difesa dei territori di pianura (arginature, ricalibrature dell’alveo, protezione delle rive, scolmatori e diversivi)
  • regolazione delle portate (dighe e traverse, serbatoi di piena, casse di espansione)
  • problemi idraulici relativi ai ponti (rigurgito provocato da restringimenti e da pile, erosione localizzata attorno alle pile)
  • infrastrutture per la navigazione (canali e conche di navigazione)
  • opere di presa per utilizzo acquedottistico od idroelettrico

IdraulicaFluviale-GIS-LayersAffrontando la progettazione delle sistemazioni fluviali con sensibilità moderna 2MPA applica criteri all’avanguardia, sempre più incentivati ed in taluni casi imposti dalla normativa statale e regionale, quali:

  • un approccio multidisciplinare che consenta di tener conto della complessità del comportamento dell’intero bacino idrografico;
  • il ricorso a tecniche di ingegneria naturalistica per una riduzione dell’impatto ambientale delle opere tramite l’impiego di materiali di nuova concezione oppure con l’utilizzo secondo nuovi criteri dei materiali tradizionali.

L’utilizzo combinato di strumenti informatici quali sistemi GIS (Geographic Information System) e software per la modellazione idraulica permette di integrare la matrice idrogeomorfologica in modelli fisicamente basati per una rappresentazione robusta dei fenomeni alluvionali e risulta indispensabile per la definizione del rischio idraulico e del suo impatto socio-economico sul territorio.

Sei interessato a questo servizio?

Vuoi richiedere un preventivo o maggiori informazioni su questo servizio?

Compila il modulo qui a fianco ›