Acquedotti e reti in pressione

Un acquedotto è il complesso delle opere di presa, trattamento, accumulo, trasferimento e distribuzione dell’acqua per i seguenti utilizzi:

  • civile potabile (consumo umano)Acquedotti-Shamkha-Sewerage-PumpingStation1
  • civile domestico non potabile
  • agricolo (uso irriguo e zootecnico)
  • antincendio (civile od industriale)
  • produttivo (uso industriale comprendente tra l’altro la produzione di energia elettrica, l’accumulo di energia con impianti di pompaggio, il raffreddamento di centrali termoelettriche)

Il tema della gestione delle reti idriche e della progettazione idraulica è di particolare attualità. La Protezione Civile avverte a tal proposito che “… negli ultimi anni sono stati registrati prolungati periodi di scarse precipitazioni che hanno determinato situazioni di emergenza idrica in gran parte del territorio nazionale aggravando situazioni già precedentemente in stato di crisi. Tra i fattori che contribuiscono al determinarsi delle crisi idriche va ricordata l’inadeguatezza della rete acquedottistica che in Italia presenta una perdita dell’acqua addotta pari al 27%, con punte anche del 40%” e raccomanda di “… gestire in maniera oculata e razionale le falde acquifere, ridurre i consumi, realizzare interventi di riparazione o di rifacimento delle condotte, impiegare reti di adduzione e distribuzione “duali” che consentono l’utilizzo di acqua pregiata per fini potabili e di acqua depurata per alcuni usi compatibili”.

Acquedotti-PontDuGardGli acquedotti possono essere costituiti da canali a pelo libero funzionanti a gravità (sistema utilizzato fin dai tempi antichi), oppure da reti di tubazioni in pressione, generalmente ubicate sotto il piano campagna, oppure da sistemi integrati composti da canali e tubazioni.

Acquedotti-Shamkha.PHUn approccio moderno alla progettazione idrauliaca, anche di non estrema complessità, non può ormai prescindere dall’utilizzo di software dedicati, che consentano di simulare nel dettaglio il comportamento della rete e di individuare con precisione le eventuali criticità, permettendo di dimensionare al meglio i vari elementi del sistema ottimizzandone il funzionamento, sia dal punto di vista prettamente funzionale che da quello economico/gestionale.

Secondo l’esperienza di 2MPA tale metodologia progettuale risulta essere di determinante efficacia in particolare nel progetto di ampliamenti e modifiche di reti esistenti, rendendone possibile lo studio con speciale cura.

Sei interessato a questo servizio?

Vuoi richiedere un preventivo o maggiori informazioni su questo servizio?

Compila il modulo qui a fianco ›